Chiesa di Santa Maria Assunta di Torello

loghetto_05_Torello

 

Proseguendo il percorso da Carona verso Morcote, superato il Santuario della Madonna d’Ongero, il viandante giunge in una vasta radura adibita alla coltivazione e all’allevamento e dominata da un complesso medievale costituito da una costruzione dedicata ad un originario monastero e da una chiesa. È l’antico complesso monastico di Torello, inaugurato nel 1217. Al suo interno sono di grande interesse storico gli affreschi medievali, completati da alcuni interventi cinquecenteschi. Il complesso resta uno dei pochissimi resti del passato medievale del Canton Ticino.

Il complesso monastico è di proprietà di due famiglie milanesi, che lo hanno ereditato dai loro avi che nell’800 lo hanno acquistato dal Cantone, dopo che questi alcuni decenni prima aveva espropriato tutte le proprietà ecclesiastiche.

Il complesso necessita di diversi lavori, tra i quali la fine dei lavori di copertura del tetto, che ancora oggi permette l’importante infiltrazione di acqua all’interno della Chiesa. Occorre poi procedere al restauri di dipinti e affreschi, in parte medievali, tra i quali quello sopra l’entrata, una volta protetta e ora esposta alle intemperie.

Una stima prudenziale dei costi si situa nell’ordine di CHF 300’000.00.